taurina

L'importanza degli integratori per lo sport

Durante l'attività sportiva, il nostro corpo deve affrontare sforzi intensi e prolungati che richiedono una grande quantità di energia. In particolare durante i primi 30-40 minuti di allenamento o di una gara, i muscoli traggono energia prevalentemente dal glicogeno, che rappresenta la forma di accumulo del glucosio nel muscolo stesso. Le quantità di glicogeno nel muscolo sono però limitate ed in seguito ad uno sforzo prolungato, o quando tali riserve non sono accumulate in quantità sufficiente, tendono ad esaurirsi. A questo punto l'organismo inizia ad usare l'energia che può essere ottenuta dalle proteine che vengono quindi mobilizzate per permettere ai muscoli di continuare a sostenere lo sforzo fisico. Dopo un’intensa attività fisica quindi l’organismo deve ristabilire le scorte di glicogeno nel muscolo e ristabilire la quota proteica andata persa per creare un supplemento energetico in carenza di glicogeno.

Durante l’allenamento però si suda anche molto, e ciò comporta una notevole perdita di sali minerali. Ecco perché spesso chi pratica sport ha bisogno di integrare il proprio apporto di proteine, sali minerali e vitamine. Oggi sono disponibili nelle parafarmacie, anche online, numerosi integratori alimentari studiati appositamente per gli sportivi, che garantiscono il giusto apporto di nutrienti e permettere quindi di ottenere un buon recupero dopo l’allenamento, e prestazioni migliori quando si fa sport.

 

Cos'è la taurina?

La taurina è un aminoacido presente in vari tessuti di diversi animali. Deve il suo nome al fatto che fu isolata per la prima volta dalla bile di toro, e da allora è stata oggetto di numerosi studi volti a comprenderne la funzione. Nei mammiferi la taurini è un regolatore dell’osmosi cellulare, ossia del bilancio tra liquidi e soluti all’interno della cellula, ma è anche fondamentale nella formazione dei sali biliari. Oltre a queste, sono state recentemente individuate numerose altre funzioni fisiologiche, quali la stabilizzazione della membrana plasmatica delle cellule, il bilancio del calcio ed agisce sull’ippocampo.

Sebbene sia stata a lungo considerata una molecola energizzante, oggi si sa che ha in realtà funzioni antiossidanti, e protegge quindi le cellule dall’invecchiamento dovuto a stress ossidativo. Per questo motivo questo aminoacido viene spesso incluso nella formulazione di bevande energetiche, oltre ed essere venduto sottoforma di integratore alimentare in formula assoluta, o in miscela con altre sostanze, come aminoacidi, vitamine e sali minerali.

taurina-integratore

La taurina come integratore sportivo

Da diversi anni sono noti gli effetti positivi dell’impiego di integratori a base di taurina da parte di coloro che praticano sport. Alcuni studi hanno dimostrato che la taurina agisce in maniera simili all’insulina nel controllo del glucosio e migliora quindi il trasporto di glucosio all’interno delle cellule, dove il glucosio può andare a ristabilire le riserve di glicogeno fondamentali per sostenere lo sforzo fisico. Ma la taurina sembra apportare anche altri benefici all’organismo: sembra infatti che possa svolgere un ruolo nella riduzione della pressione sanguigna ed anche nel caso di una dieta ricca di grassi previene l’aumento di peso contribuendo anche ad un controllo del diabete. Per chi pratica sport la taurina potrebbe avere anche favorire l’ossidazione degli acidi grassi come fonte di energia durante l’allenamento, favorendo quindi il dimagrimento.

Ma soprattutto l’assunzione di taurina prima di un allenamento può migliorare le prestazioni sportive. Di sicuro, grazie alla sua azione antiossidante, aiuta il recupero dopo l’attività sportiva e previene l’invecchiamento cellulare grazie alla propria azione antiossidante: durante l’attività fisica infatti lo stress ossidativo aumenta, rilasciando radicali liberi dannosi, che vengono però limitati proprio dalla taurina.

Taurina, sport ed alimentazione

Chi pratica sport deve prestare attenzione all’alimentazione per fornire al proprio organismo tutti i macro e micronutrienti di cui ha bisogno. Un’alimentazione varia ed equilibrata permette infatti di fornire all’organismo l’energia, le vitamine ed i sali minerali di cui ha bisogno. A tavola quindi oltre a carboidrati complessi (come cereali e pasta integrale) e proteine sia vegetali che animali, non dovrebbero mai mancare frutta e verdura.

In particolare anche la taurina può essere assunta mediante gli alimenti di origine animale, come uova, carne e pesce. Il nostro organismo è inoltre capace di produrre la taurina nel fegato a partire dalla cisteine e dalla metionina, ma per questo processo è indispensabile la vitamina B6. Cisteina e metionina sono presenti solo in piccole quantità nei legumi, quindi l’uso di integratori alimentari di taurina può essere necessaria nei vegetariani, così come in coloro in cui il consumo di taurina è maggiore, e la sintesi nel fegato diventa quindi insufficiente, come può avvenire proprio in chi pratica sport.