benefici-bio

Al giorno d'oggi le persone fanno molta più attenzione a quel che mangiano e a come lo mangiano. Ma siamo realmente informati su quello che mangiamo? Sappiamo esattamente cosa vuol dire prodotto biologico? e soprattutto... perché mangiare biologico conviene? Sembra incredibile pensare che meno di cinquant'anni fa vi era molta più disinformazione a proposito del cibo e dell'alimentazione più in generale, quando nel presente ci troviamo di fronte al fenomeno opposto, vale a dire l'eccessiva saturazione delle informazioni in circolazione.

La diffusione delle informazioni sull'alimentazione

Ciò è anche frutto dell'enorme diffusione di Internet e dell'aumento dei canali di comunicazione, attraverso i quali è possibile venire a conoscenza di una gran mole di informazioni rispetto al passato. Ma i meriti non sono da attribuire esclusivamente all'avvento delle più moderne telecomunicazioni. Gran parte dei meriti, infatti, sono da demandare agli studi più recenti approntati dagli specialisti del settore, con la scienza e la medicina che oggi sono in grado di fornire spiegazioni sull'alimentazione frutto di studi precisi e incredibilmente approfonditi in materia. A tal proposito, non stupisce che in ambito lavorativo siano moltiplicati gli aspiranti nutrizionisti e dietologi che, spinti dall'aumento dell'interesse delle persone nei confronti dell'alimentazione sana, si sono specializzati nella branca in questione. Ma quali sono i motivi per cui fa bene mangiare biologico? Cosa comporta l'alimentarsi con cibo sano e privo di sostanze dannose per il corpo?

Le sostanze nutritive contenute negli alimenti biologici

Sono diversi le motivazioni per cui è fondamentale nutrirsi con alimenti biologici.

  • Innanzitutto, cibarsi dei prodotti biologici significa mangiare prodotti che hanno mantenuto inalterate le sostanze nutritive contenute al loro interno. Caratteristica degli alimenti biologici è proprio quella di essere minimamente trattati dalla mano dell'uomo, per via della volontà di preservare nella loro interezza i nutrienti fondamentali presenti in un determinato alimento. Il discorso in questione si ricollega ad un altro concetto, ovvero la raffinazione degli elementi.
  • I prodotti non biologici sono caratterizzati dalla presenza di diverse sostanze dannose per il corpo umano, sostanze che, se consumate in maniera eccessiva, possono portare al manifestarsi di diverse patologie legate alla circolazione sanguigna, al fegato e, in linea generale, al corretto funzionamento del corpo. Ecco per quale motivo il consumo di cibi raffinati viene sconsigliato praticamente da qualsiasi nutrizionista o dietologo.

Perché mangiare Biologico: il gusto 

Mangiare biologico comporta tutta una serie di miglioramenti relativi alla condizione fisica del corpo, sempre per via dell'alto apporto di nutrienti contenuti in alimenti di questo tipo. Il cibo che ha mantenuto le proprie sostanze nutritive garantisce al consumatore l'assunzione di tutti i nutrienti fondamentali per evitare l'insorgere di problemi fisici di varia natura. Ma l'alimentazione biologica ha effetti positivi non solamente dal punto di vista fisico. I cibi biologici, infatti, hanno un gusto nettamente migliore e più saporito rispetto agli alimenti raffinati, un motivo in più preferire il cibo che Madre Natura ci offre.

Ritornando alla questione della coltivazione e della crescita degli alimenti biologici, vi è da tenere considerazione un altro importante aspetto: i cibi biologici crescono in maniera completamente naturale, senza essere sottoposti a qualsiasi tipo di trattamento da parte dell'uomo ad eccezione delle normali attenzioni che si riservano solitamente alle colture. Un cibo cresciuto in condizioni naturali presenta caratteristiche migliori rispetto ad alimenti trattati in più fasi dalla mano dell'uomo, senza contare che gli alimenti lavorati dall'uomo vengono sottoposti ad operazioni per velocizzarne la crescita in maniera del tutto innaturale.

ll danneggiamento delle coltivazioni lavorate con pesticidi

Dopo aver analizzato le questioni relative alla crescita degli alimenti biologici, passiamo ad un importante discorso inerente al danneggiamento dell'ambiente. Le coltivazioni sulle quali l'uomo mette mano adoperando pesticidi per favorire la crescita anormale (e più rapida) di frutti, verdure e ortaggi comporta grandi danni all'intero ambiente, poiché tali pesticidi agiscono come veri e propri veleni per la terra. I danni ambientali si ripercuotono in maniera profonda sull'ecosistema, e tutto questo ha a che fare non solamente con la flora: anche la fauna è colpita in maniera diretta dall'avvelenamento provocato dai pesticidi, poiché gli animali non sono esenti dal nutrirsi con cibi trattati dall'uomo in maniera dannosa.

Un altro elemento naturale, l'acqua, il più importante esistente sulla Terra, è fortemente influenzato in maniera negativa dall'utilizzo da parte dell'uomo dei pesticidi: le sostanze nocive sfruttate per l'accrescimento delle colture finiscono direttamente nelle falde acquifere del pianeta, il che comporta un peggioramento generale delle condizioni dell'acqua nel sottosuolo. Anche per questo motivo è meglio optare per un'alimentazione basata sui prodotti biologici, per evitare che nei nostri bicchieri finisca acqua impura.

Scopri la sezione dedicata all'alimentazione Biologica su ShopFarma24!