integratori-sportivi-panoramica

 

Integratori sportivi: Tipologie e Usi

Gli integratori sono prodotti specifici che possono essere assunti durante la regolare alimentazione e che possono favorire l’assunzione di determinati principi nutritivi. Esiste una normativa europea di riferimento, che corrisponde alla Direttiva 2002/46/CE, attuata in Italia con il decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 169. Secondo questa norma, gli integratori alimentari vengono definiti: “prodotti alimentari destinati a integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”. Le persone che scelgono di adottare gli integratori sono in gran parte sportivi e atleti, e in parte soggetti che si trovano in un periodo di stress o di convalescenza. Esistono numerose categorie di integratori, tra queste possiamo citarne alcune:

 

I primi corrispondono ad alimenti o bevande ricchi di sostanze, che possono essere a base di aminoacidi, proteine, vitamine e sali minerali, in grado di sostenere il nostro organismo in periodi di stress e di introdurre alcuni nutrienti persi per esempio durante l’allenamento sportivo. Sono prodotti di sintesi che vengono utilizzati per ottenere la quota calorica necessaria al corpo in movimento; vengono utilizzati nel caso di sport che prevedono allenamenti intensivi o prestazioni di lunga durata, come lo sci di fondo, il ciclismo e il nuoto.

integratori-per-muscoli

 

Gli integratori di proteine sono adatti a soggetti di età differenti, atleti o persone che vogliono aumentare la quantità di proteine assunta ogni giorno; le proteine sono le molecole più abbondanti dopo l’acqua all’interno del nostro corpo, una delle loro funzioni è quella di proteggere e riparare i tessuti muscolari.
Il fabbisogno giornaliero di proteine può variare a seconda del tipo di sport e di allenamento svolto, per esempio un atleta che pratica sport di resistenza richiede una quantità che si trova tra 1,2 e 1,7 g/kg di peso corporeo al giorno. L’ultima categoria, corrispondente agli integratori vitaminici, rappresenta uno dei prodotti più diffusi, in quanto le vitamine sono nutrienti essenziali per il nostro corpo e nella nostra alimentazione sono presenti in piccole quantità.
Le vitamine aiutano a stabilire un equilibrio psico-fisico idoneo per attivare i processi che lo generano. Le vitamine dovrebbero essere assunte durante i pasti, in particolare al mattino dopo la colazione, quando l’organismo ha bisogno di un maggior rifornimento di nutrienti.
Nell’ambito dello sport, sono più adatti nei momenti successivi all’allenamento per fare in modo che l’organismo recuperi le energie fisiche e mentali necessarie.
In conclusione, quando si sceglie di utilizzare prodotti come gli integratori si deve prestare attenzione ad un aspetto in particolare: questi articoli non sono in grado di sostituire una dieta che include differenti alimenti e soprattutto non si devono sottovalutare determinati limiti di sicurezza.
Di conseguenza, bisogna scegliere con cura la categoria adatta al proprio corpo, a seconda degli elementi nutrienti di cui abbiamo bisogno quando si desidera completare la dieta o far fronte ad una carenza o mancanza nutrizionale, che non si può soddisfare con la sola alimentazione.