proteine-vegetali

 

Che cosa sono le proteine e quali funzioni svolgono?

Le proteine sono macromolecole che costituiscono il corpo umano e sono formate da catene di aminoacidi diversi, i quali a loro volta creano varie combinazioni e sequenze, ognuna con caratteristiche e proprietà differenti. Le principali funzioni svolte dalle proteine sono: la contrazione muscolare, la gestione del messaggio ormonale, la catalisi enzimatica, la regolazione e il trasporto, in questo caso si tratta delle lipoproteine per il trasporto di lipidi, della transferrina per il trasporto del ferro, dell’emoglobina per il trasporto di ossigeno, infine la protezione contro gli agenti nocivi, in particolare l’interferone, la fibrina, l’immunoglobuline. Queste sostanze si possono distinguere in due categorie: le proteine animali e le proteine vegetali. Il secondo gruppo è presente in alimenti di origine vegetale, come per esempio i semi, i legumi, le alghe, la frutta e la verdura, i cereali.
Per quanto riguarda le proteine vegetali, un’alimentazione a base vegetale bilanciata ed equilibrata permette di ottenere la quantità di proteine necessaria per soddisfare il fabbisogno giornaliero dell’organismo; a seconda del peso corporeo e dell’età, la richiesta quotidiana può essere diversa. E’ importante sottolineare una leggera differenza tra le proteine animali e le proteine vegetali: le prime infatti vengono definite nobili, in quanto includono tutti gli aminoacidi essenziali al nostro corpo; le seconde prendono il nome di proteine semplici perchè non contengono un insieme completo di aminoacidi. Si consiglia di assumere ogni giorno fonti proteiche, come i legumi, e carboidrati, come i cereali, per garantire una dose completa e adeguata di proteine tramite l’apporto di aminoacidi. I cereali per esempio contengono una quantità ridotta di lisina, la quale rappresenta un aminoacido essenziale presente in quantità maggiori nei legumi. La lisina contribuisce alla formazione degli anticorpi e alla definizione del calcio nelle ossa; per questo motivo, assume un ruolo essenziale.

proteine-naturali

 

In quali alimenti si possono trovare le proteine vegetali?

Le proteine vegetali si possono trovare nei seguenti alimenti di origine vegetale: i legumi, come i ceci, i fagioli, le fave, i piselli e le lenticchie, i cereali, la soia e i suoi derivati, come il miso e il tofu, il seitan, la frutta secca, come le mandorle, le noci, le nocciole e i pinoli, le alghe, i semi di sesamo e i semi di canapa. La quinoa presenta un aspetto simile a quello di un cereale, ma si distingue da quest’ultimo per il contenuto nutritivo e la tipologia vegetale; essa infatti include tutti i nove aminoacidi essenziali per garantire un funzionamento corretto dell’organismo. Le mandorle appartengono alla categoria della frutta secca e possiedono un contenuto di proteine elevato.
Gli alimenti di origine animale come il pesce, le uova, la carne e i latticini contengono proteine di alta qualità che presentano tutti gli aminoacidi essenziali nelle quantità adeguate. Gli alimenti vegetali non contengono alcuni aminoacidi essenziali: in questi casi è possibile associare ad esempio legumi e cereali per ottenere la quantità completa di aminoacidi richiesti dal corpo umano. Le persone che praticano attività sportiva in maniera costante e strutturata, caratterizzata da allenamenti regolari, dovrebbero seguire un regime alimentare iperproteico, in quanto permette di nutrire la muscolatura e mantenerla tonica. I cibi vegetali sono ricchi di proteine, che garantiscono l’apporto di tutti gli aminoacidi primari e fondamentali per “costruire” la struttura del corpo; sono utili soprattutto nel caso di sportivi che si pongono come obiettivo principale il miglioramento e l’incremento della prestazione fisica.