idratazione-sportivi

Idratazione e integratori alimentari

Mantenere uno stato di idratazione adeguato è di fondamentale importanza per godere di un buono stato di salute oltre che per poter contare su una riserva idrica che ci consenta il normale svolgimento di tutte le nostre attività quotidiane e in particolar modo l'esercizio fisico, durante il quale attingiamo alle nostre risorse energetiche a ritmo più sostenuto. Infatti, un’eventuale carenza potrebbe degenerare in una condizione di disidratazione che a sua volta causerebbe una riduzione del volume plasmatico, del circolo ematico cutaneo, dell'attività cardiaca, della sudorazione e infine anche della nostra capacità di resistenza rispetto allo sforzo fisico. L'acqua è un nutriente essenziale per l'organismo e la quantità prodotta spontaneamente con il metabolismo non è sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero, ragion per cui è necessario raggiungere un equilibrio idrico adeguato tra il volume di liquidi in entrata e quello in uscita. Tale rapporto è governato dal sistema ipotalamico della sete, che comunica al cervello la quantità di acqua da ingerire, e dall'ormone antidiuretico, che invece aumenta il riassorbimento di acqua nei reni. L'acqua è inoltre quell'elemento che regola la temperatura corporea, la digestione e che attiva il trasporto delle sostanze nutritive e di quelle di scarto, pertanto, garantire al proprio corpo un buono stato di idratazione è essenziale anche al fine di evitare eventuali disfunzioni dell'organismo, le quali andrebbero ad intaccare a catena le cellule, i tessuti e gli apparati pertinenti a tutte le funzioni vitali. Al fine di evitare scompensi all'organismo dovuti alla mancanza di certi nutrienti e al giusto livello di liquidi nel corpo, consigliamo quindi di curare l'alimentazione e di usare all'occorrenza degli integratori alimentari in grado di correggere eventuali carenze.

Norme per il mantenimento idrico e integratori vitaminici

Il nostro organismo è composto di acqua in una misura considerevole, circa il 60% del nostro peso corporeo, inoltre, il normo funzionamento di tutti gli organi è strettamente correlato a un ottimale stato di idratazione. Ma la quantità di acqua contenuta nel nostro corpo non basta a garantire un regolare svolgimento delle funzioni vitali, ragion per cui è necessario ingerire liquidi in quantità commisurate in base alla propria età e condizioni fisiche. Infatti, certi eventuali stati temporanei possono richiedere una quantità d'acqua superiore rispetto a un regime di normalità. Ad esempio, durante l'allattamento è opportuno che una donna ingerisca almeno il 30% di acqua in più. Attraverso gli alimenti assumiamo in media il 20-30% circa dell’acqua necessaria, mentre il restante 70-80% viene assunto tramite bevande, principalmente acqua ma anche tè, caffè, spremute, centrifugati, succhi di frutta e bibite di varia altra natura, preferibilmente a ridotto contenuto di zuccheri, le quali possono contribuire a regolare le nostre riserve idriche. Un disturbo piuttosto comune è l'assenza dello stimolo della sete che deve funzionare da campanello d'allarme in tutti i soggetti che ne risultano coinvolti in modo da attuare delle misure correttive. L'assunzione di integratori vitaminici solubili può rappresentare una soluzione efficace per andare a scandire i momenti della giornata in cui assumere tali preparati quasi come fossero una sorta di promemoria.

idratazione-e-sport

Idratazione e integratori sportivi naturali

In particolare, è importante bere prima di iniziare una qualsiasi attività sportiva e in estate specialmente, quando cioè il nostro organismo è sottoposto a delle temperature tali da cui può scaturire un'espulsione drastica di liquidi attraverso la sudorazione, ragion per cui si consiglia sempre di optare per le ore più fresche della giornata nel caso di attività all'aperto e di effettuare delle opportune soste per reidratarsi. A tal proposito, nei casi di esercizio fisico superiore ai 30 minuti si raccomanda di assumere integratori naturali per lo sport atti a contrastare l'affaticamento e a ripristinare il normale apporto di sali minerali .

I migliori integratori alimentari naturali: cosa sapere

Nel momento in cui l'apporto alimentare si rivela insufficiente a garantire a un individuo il normale svolgimento di un'attività sportiva sarà necessario rivedere il proprio regime alimentare, in modo tale da coprire il fabbisogno giornaliero con i nutrienti mancanti o assunti in scarse quantità. Allo stesso scopo, consigliamo di assumere degli integratori sportivi naturali i quali agevolano il mantenimento della concentrazione e della forza fisica necessaria allo svolgimento dello sport in questione e il corretto accumulo di liquidi.

Tra i vari prodotti reperibili anche online consigliamo integratori a base di miele, polline e pappa reale, considerati dei veri e propri alleati per combattere la fatica e la sensazione di spossatezza che può comportare la pratica di un'attività fisica a ritmi sostenuti. Il lievito di birra ad altissima concentrazione di vitamina B, proteine e sali minerali si rivela un altro ottimo coadiuvante contro gli stati di astenia da sportInoltre, rappresentano validi integratori per lo sport anche tutti quei prodotti tonico-energizzanti a base di sostanze derivanti dalle cosiddette piante adattogene tra cui il ginseng, l'eleuterococco e il guaranà. Importantissimi sono poi gli integratori che apportano sali minerali, sostanze che si perdono normalmente tramite la sudorazione come potassio, calcio, fosforo, ferro, magnesio, rame, cobalto, tutte sostanze di basilare importanza per la trasmissione neuromuscolare e per assicurare allo sportivo la giusta idratazione.

Esistono in commercio diverse tipologie di creme appositamente studiate per favorire l'idratazione della pelle.