aloe-vera-pelle

L’aloe vera contiene diverse sostanze con proprietà benefiche: vitamina A, C, E (che sono tutte e tre degli ottimi antiossidanti), nonché vitamina B, calcio, Magnesio, Ferro, oltre che 18 dei 22 aminoacidi essenziali per il nostro corpo. Questo enorme potenziale benefico per il corpo fa sì che l’aloe vera venga utilizzata e assunta da sempre più persone. In commercio ci sono tantissimi prodotti contenenti succo di aloe vera, ognuno con le proprie caratteristiche e con la propria concentrazione di aloe vera all’interno.

Pertanto, ai fini di classificare i prodotti migliori è indispensabile vedere la concentrazione in termini percentuali dell’aloe vera puro all’interno del prodotto. Dopo aver già parlato dei benefici dell'aloe vera per i capelli e per il dimagrimento, approfondiamo l'argomento cercando innanzitutto di capire cosa sia il succo di Aloe vera. 

Succo di Aloe Vera: cos'è?

Sul mercato ci sono tantissimi succhi di aloe con concentrazioni che variano dal 50 al 100%, a volte, son abbinati ad altri succhi, non è difficile trovare aloe vera e arancia, aloe vera e ananas. Questi prodotti sono dei veri e propri integratori alimentari e vanno assunti seguendo la posologia consigliata ed indicata sul prodotto scelto.

Nella scelta è preferibile i prodotti certificati BIO (occhio al marchio!) e quelli con una percentuale di aloe vera all’interno almeno dell’80% (puro al 100% sarebbe perfetto).

I Benefici del succo di Aloe vera

Grazie alla sua composizione ricca di sostanze benefiche, il succo di Aloe Vera è ottimo per:

  • contrastare l’invecchiamento cellulare: è ricchissimo di antiossidanti che riduce e contrasta l’invecchiamento dell’epidermide e di tutto l’organismo;

  • contrastare le infezioni: grazie ai glucosidi antrachinonici è perfetto come antibiotico, germicida;

  • fortificare le difese immunitarie;

  • depurare e disintossicare l’organismo eliminando le scorie dannose per l’organismo;

  • regolare il processo digestivo attivando l’intestino pigro e alleviando le infiammazioni dell’apparato intestinale;

  • contrasta il livello eccessivo di colesterolo LDL nel sangue che grazie alle molteplici sostanze antiossidanti risulterà maggiormente purificato;

  • regola il livello di zuccheri nel sangue, pertanto gli ultimi studi sul succo di aloe vera sembrano siano rivolti a verificare l’esistenza che il succo di aloe vera sia una vera e propria sostanza antidiabetica.

aloe-vera-cute

  • igienizza il cavo orale;

  • antinfiammatorio naturale, soprattutto se viene accompagnato dall’uso topico del gel di aloe vera direttamente sulla ferita, il succo di aloe vera e il gel alleviano le infiammazioni;

  • lassativo naturale, ottimo per chi soffre di stipsi atonica (feci dure).

Proprio perché si tratta di un fortissimo lassativo naturale, bisogna prestare attenzione a non superare mai le dosi consigliate. Infatti, in caso di un dosaggio eccessivo, potrebbe portare una una forte diarrea con la conseguenza di disidratazione e l'abbassamento dei livelli di sostanze fondamentali per l'organismo come il potassio.

Pertanto è controindicato assumere il succo di aloe vera durante la gravidanza e l'allattamento (l'assunzione di aloe vera renderebbe amaro il sangue per il bambino). Non superare mai le dosi consigliate!!!

Succo di Aloe Vera: Posologia

Come appena detto per il dosaggio giornaliero è sempre indispensabile fa riferimento al foglio illustrativo del prodotto, in caso di succo "Fai Da Te", e in linea di massima anche per i prodotti puri al 100% la posologia giornaliera rientra sempre in un range che va dal 35 al 65 ml.

Al fine di godere a pieno i benefici dell’aloe vera, è consigliato bere il succo di aloe vera al mattino, a digiuno.

Il sapore dell’aloe vera puro non è gustosissimo, è molto amaro, perciò è consigliato diluirlo con altre sostanze, ad esempio un succo di frutto al gusto di agrumi potrebbe contrastare il retrogusto amaro dell’aloe vera.

Per quanti giorni bisogna bere il succo di aloe vera? Anche in questo caso, non esiste un tempo prestabilito, sarebbe consigliato comunque di eseguire il trattamento per un mese, sospendere per un ulteriore mese e poi riprendere ancora un altro mese, ripetendo questo procedimento due volte in un anno.

Come sostituire il succo di aloe vera?

Molte persone vorrebbero assumere aloe vera ma proprio non riescono a bere una sostanza cosi amara. Per questo motivo molti produttori di succo di aloe vera hanno deciso di realizzare appositi integratori alimentari in compresse a base di aloe vera. Si tratta esclusivamente di un’alternativa al succo di aloe vera.

Per ciò che riguarda questa tipologia di prodotti è importante che l’aloe vera presente all’interno delle compresse sia lavorato a freddo per garantire le sue proprietà benefiche.

Un’altra cosa importante da verificare è l’assenza totale di aloina, solo in questo caso sarete sicuri di aver acquistato un prodotto naturale al 100%.